RossInCucina

,

Mezzi rigatoni con pesto di rucola e pistacchi

Stampa Ricetta
Mezzi rigatoni con pesto di rucola e pistacchi
Avevo della rucola in frigo, avevo dei pistacchi, avevo del buon olio di oliva et voilà.... Pesto di rucola con pistacchi! Non mi vanto mai, ma questa volta ho creato un pesto ECCEZIONALE!!!! PROVATELO SUBITO!
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 8 minuti (tempo di cottura della pasta)
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 8 minuti (tempo di cottura della pasta)
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Prima di tutto, munitevi di un frullatore o mixer. Inseritevi la rucola, parmigiano, pistacchi, pepe nero e l'olio. Chiudete il vostro frullatore ed azionatelo.
    Prima di tutto, munitevi di un frullatore o mixer.
Inseritevi la rucola, parmigiano, pistacchi, pepe nero e l'olio. Chiudete il vostro frullatore ed azionatelo.
  2. Frullate fino ad ottenere una crema densa ma non liscia. Caratteristica dei pistacchi inseriti interi che, ovviamente, rimangono a piccoli pezzi. Io li preferisco perché danno spessore e croccantezza al pesto.
    Frullate fino ad ottenere una crema densa ma non liscia. Caratteristica dei pistacchi inseriti interi che, ovviamente, rimangono a piccoli pezzi. Io li preferisco perché danno spessore e croccantezza al pesto.
  3. Adesso non vi resta che cuocere la vostra pasta. Quando sarà cotta, scolatela ma conservando 2 cucchiai di acqua di cottura che servirà per amalgamare il condimento alla pasta all'interno della pentola usata per la cottura. Impiattate e gustatela calda. Buon Appetito!
    Adesso non vi resta che cuocere la vostra pasta.
Quando sarà cotta, scolatela ma conservando 2 cucchiai di acqua di cottura che servirà per amalgamare il condimento alla pasta all'interno della pentola usata per la cottura. 
Impiattate e gustatela calda.
Buon Appetito!
Note
  1. Potete sostituire i pistacchi con pinoli  mandorle o noci, nelle stesse dosi
  2. Se avanza del pesto, potete congelarlo, oppure, se preferite utilizzarlo il giorno dopo, conservatelo in frigo, in un bicchiere e ricoperto da olio di oliva
Lascia un commento

Instagram