RossInCucina

Limoncello (versione rapida e scientificamente approvata)

Stampa Ricetta
Limoncello (versione originale e rapida)
Il digestivo siciliano per eccellenza! Un chimico mi ha mostrato la ricetta di questo liquore al limone, spiegandomi perché le bucce di limone si lasciano macerare per un massimo di tre giorni. Semplicemente perché dopo i tre giorni si rischia di estrarre anche le cere ed altre sostanze indesiderate. Io l'ho realizzato e devo dire che il risultato è, a dir poco, sorprendente! Provatelo immediatamente! Vi assicuro che non ve ne pentirete, anzi, sono straconvinta che ne farete altro!
Tempo di preparazione 3 giorni
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
litro
Ingredienti
Ingredienti per i tre giorni di estrazione:
Ingredienti dopo l'estrazione:
Tempo di preparazione 3 giorni
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
litro
Ingredienti
Ingredienti per i tre giorni di estrazione:
Ingredienti dopo l'estrazione:
Istruzioni
Procedimento per i primi 3 giorni:
  1. Prendete dei limoni non trattati, lavateli e, con l'aiuto di un pelapatate, iniziate a prelevare la buccia. (state molto attenti a non prelevare la parte bianca, quale amara). Pesate esattamente 160 g.
    Prendete dei limoni non trattati, lavateli e, con l'aiuto di un pelapatate, iniziate a prelevare la buccia. (state molto attenti a non prelevare la parte bianca, quale amara).
Pesate esattamente 160 g.
  2. Adesso poneteli dentro una bottiglia(o un contenitore in vetro) da un litro ed aggiungete 400 g ( grammi e NON litri) di alcol.
    Adesso poneteli dentro una bottiglia(o un contenitore in vetro) da un litro ed aggiungete 400 g ( grammi e NON litri) di alcol.
  3. Chiudete la bottiglia e ricopritela con carta stagnola così eviterete che i raggi solari degradino le bucce di limone. Lasciate riposare per tre giorni in un luogo fresco ed asciutto.
    Chiudete la bottiglia e ricopritela con carta stagnola così eviterete che i raggi solari degradino le bucce di limone. 
Lasciate riposare per tre giorni in un luogo fresco ed asciutto.
Dopo i 3 giorni:
  1. Terminati i tre giorni, estraete l'alcol , che si sarà colorato di giallo, e travasatelo in una bottiglia da un lito in vetro (quella definitiva). Adesso aggiungete 450 grammi di acqua e 200 grammi di zucchero semolato.
    Terminati i tre giorni, estraete l'alcol , che si sarà colorato di giallo, e travasatelo in una bottiglia da un lito in vetro (quella definitiva). Adesso aggiungete 450 grammi di acqua e 200 grammi di zucchero semolato.
  2. Chiudete, sbattete energicamente ed immergete la vostra bottiglia in un pentolino pieno d'acqua . Fate bollire per circa 10 minuti per far sciogliere lo zucchero. Ultimata l'operazione, lasciate raffreddare e decantare per un giorno, al buio. Adesso è pronto per essere posto in freezer e , in seguito, consumato ghiacciato. Si conserva in freezer poiché non congela per via dell'alcol presente.
    Chiudete, sbattete energicamente ed immergete la vostra bottiglia in un pentolino pieno d'acqua . Fate bollire per circa 10 minuti per far sciogliere lo zucchero.
Ultimata l'operazione, lasciate raffreddare e decantare per un giorno, al buio.
Adesso è pronto per essere posto in freezer e , in seguito, consumato ghiacciato.
Si conserva in freezer poiché non congela per via dell'alcol presente.
1 Commento
  • Stevinquip

    Viagra Effets Secondaires Cialis Prix Du Viagra Generique En Valence Amoxicillin And Cipro And Drug Class [url=http://kamxl.com][/url] Viagra Et Generique Viagra Cialis Online Bestellen Propecia Hipertension

Lascia un commento
*
*
*

Instagram