RossInCucina

, ,

Polvorones (ricetta originale)


Stampa Ricetta
Polvorones (ricetta originale)
Squisiti biscotti delle feste natalizie spagnole, al sapore di mandorle e cannella. Ideali per il thè delle 5 ma che si possono trasformare in un originale idea regalo: sarà un modo originale e dolce per condividere nuove tradizioni!
Cucina Spagnola
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
biscotti
Ingredienti
Cucina Spagnola
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
biscotti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Versate la farina di mandorle, insieme alla farina tipo 0 in una ciotola. Mescolatele bene e poi distribuite le due farine su una placca ricoperta di carta da forno. Fatele tostare in forno già caldo a 130°C (funzione statica) per circa 30 minuti. Togliete dal forno e fate raffreddare per circa 20 minuti. Disponete le farine tostate e raffreddate a fontana. Al centro mettete lo zucchero a velo, un pizzico di sale, lo strutto, la cannella, il liquore e impastate. Il composto che otterrete sarà molto granuloso e slegato e non si compatterà facilmente, ma è la caratteristica di questa particolare pasta.
    Versate la farina di mandorle, insieme alla farina tipo 0 in una ciotola. Mescolatele bene e poi distribuite le due farine su una placca ricoperta di carta da forno. Fatele tostare in forno già caldo a 130°C (funzione statica) per circa 30 minuti. Togliete dal forno e fate raffreddare per circa 20 minuti. 
Disponete le farine tostate e raffreddate a fontana. Al centro mettete lo zucchero a velo, un pizzico di sale, lo strutto, la cannella, il liquore e impastate. Il composto che otterrete sarà molto granuloso e slegato e non si compatterà facilmente, ma è la caratteristica di questa particolare pasta.
  2. Riunitela a palla, avvolgetela nella pellicola alimentare e fatela riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.
    Riunitela a palla, avvolgetela nella pellicola alimentare e fatela riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.
  3. Riprendete la pasta, togliete la pellicola e stendetela sul piano, spolverizzando con poca farina, fino a uno spessore abbastanza alto, circa 1 cm e ½. Nell’ effettuare questa operazione la pasta tende a spaccarsi, ma basta che la ricompattiate con le mani e procediate a stenderla. Se volete, potete anche sistemarla tra due fogli di carta da forno, così non si attaccherà al matterello.
    Riprendete la pasta, togliete la pellicola e stendetela sul piano, spolverizzando con poca farina, fino a uno spessore abbastanza alto, circa 1 cm e ½. Nell’ effettuare questa operazione la pasta tende a spaccarsi, ma basta che la ricompattiate con le mani e procediate a stenderla. Se volete, potete anche sistemarla tra due fogli di carta da forno, così non si attaccherà al matterello.
  4. Appena stesa, ritagliatevi i dolcetti con stampini rotondi del diametro di 4 cm; prelevateli con una spatolina piatta sottile, così non si sfalderanno, e appoggiateli sulla placca ricoperta di carta da forno. Cuoceteli in forno già caldo a 150°C (funzione statica) per circa 30 minuti ma fate attenzione a non farli colorire eccessivamente. Verificate la cottura tagliandone uno con il coltello: dovrà essere cotto ma non umido, nel caso teneteli ancora qualche minuto.
    Appena stesa, ritagliatevi i dolcetti con stampini rotondi del diametro di 4 cm; prelevateli con una spatolina piatta sottile, così non si sfalderanno, e appoggiateli sulla placca ricoperta di carta da forno. Cuoceteli in forno già caldo a 150°C (funzione statica) per circa 30 minuti ma fate attenzione a non farli colorire eccessivamente. Verificate la cottura tagliandone uno con il coltello: dovrà essere cotto ma non umido, nel caso teneteli ancora qualche minuto.
  5. Una volta che sono pronti levate i polvorones dal forno, aspettate che si intiepidiscano e poi toglieteli con delicatezza dalla carta e cospargeteli con tanto zucchero a velo. Anche freddi saranno fragili, perciò maneggiateli sempre con cura. Il giorno dopo sono ancora migliori e si mantengono intatti fino a una settimana, conservati in un contenitore ermetico o di latta.
     Una volta che sono pronti levate i polvorones dal forno, aspettate che si intiepidiscano e poi toglieteli con delicatezza dalla carta e cospargeteli con tanto zucchero a velo. Anche freddi saranno fragili, perciò maneggiateli sempre con cura. Il giorno dopo sono ancora migliori e si mantengono intatti fino a una settimana, conservati in un contenitore ermetico o di latta.
Lascia un commento

Instagram